Presentazione del nucleo cinofilo antiveleno

Si è tenuta nella sede dei Carabinieri Forestali di Follonica "Marsiliana" la presentazione del nucleo cinofilo antiveleno (NCA) istituito nell'ambito del progetto LIFE Medwolf. Prima della dimostrazione si è tenuto un incontro dove si sono alternati vari relatori: Valeria Salvatori, dell’Istituto di Ecologia Applicata e responsabile del progetto LIFE Medwolf, ha presentare i risultati preliminari del progetto; il Tenente Colonnello Alessandra Baldassarri, Gruppo Carabinieri Forestale di Grosseto, ha presentato il progetto regionale antibracconaggio; Rosario Fico, dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana, ha descritto le procedure di indagine forense; il Tenente Colonnello Giovanni Quilghini, moderatore dell’incontro, ha infine presentato i Nuclei cinofili antiveleno dei Carabinieri Forestali istituiti nell’ambito dei progetti LIFE Medwolf, Antidoto, Pluto, Mirco-Lupo, Wolfalps.

A conclusione della giornata si è svolta una dimostrazione pratica del NCA, con ritrovamento da parte dei cani delle sostanze tossiche nascoste dall’operatore dei Carabinieri Forestali. I due cani, Mora e Lapa, sono stati condotti da Simona Palmieri, appuntato scelto dei Carabinieri Forestali. Attraverso queste attività integrate si dà la giusta importanza alla complessa gestione del lupo nel territorio.

Torna indietro